Conti correnti per liberi professionisti: trova il migliore per te

Pubblicato da Redazione il

I conti correnti per liberi professionisti sono strumenti preziosi che permettono di gestire operazioni essenziali per qualsiasi tipo di attività d’impresa come i flussi di denaro in entrata e in uscita, la domiciliazione delle utenze, il monitoraggio delle spese e tanto altro.

Se sei un libero professionista e stai cercando un conto adatto alle esigenze della tua attività, sei nel posto giusto perché in questo articolo sto per indicarti quanto costa un conto per libero professionista privato (come notai e avvocati), come funziona e quali sono quelli tra cui potresti cercare il più adatto a te.

Si, perché come comprenderai a breve, non esiste il miglior conto corrente per liberi professionisti in assoluto ma solo il più aderente alle tue necessità.

Ma prima rispondiamo alla fatidica domanda: il conto per liberi professionisti è obbligatorio?

Conto corrente per liberi professionisti: è obbligatorio?

La risposta è no, non è assolutamente obbligatorio per un professionista o un freelance avere un conto corrente.

Puoi benissimo usare un tuo conto personale, tuttavia, per motivi prettamente organizzativi è consigliabile separare la gestione finanziaria dell’attività da quella personale.

In questo modo avrai una divisione netta che ti aiuterà ad acquisire una maggior consapevolezza sulle entrate e le uscite legate alla tua attività da libero professionista.

Come sto per mostrarti, esistono tante soluzioni che puoi attivare velocemente online, tra cui scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

Miglior conto corrente per liberi professionisti: trova il migliore per te!

Ed eccoci quindi arrivati nel cuore pulsante di questo articolo perché stiamo per indicarvi alcuni conti correnti online perfetti per liberi professionisti.

La scelta spetterà a te perché ogni conto presenta caratteristiche e costi diversi.

Scopriamoli uno ad uno.

Qonto

conto corrente online qonto

Qonto rappresenta una soluzione comoda, pratica ed economica per tutte le aziende e i liberi professionisti che vogliono gestire in pochi click l’amministrazione finanziaria della propria attività.

Parliamo di un conto sicuro e regolamentato dalla Banca Centrale francese, che offre la possibilità di aprire un conto dedicati proprio ai professionisti.

Per questa categoria imprenditoriale sono previsti 3 piani:

  • Basic che costa 9 euro al mese e offre la possibilità di fare 30 bonifici SEPA mensili gratis;
  • Smart al costo di 19,90 mensili ti fa fare 60 bonifici SEPA gratuiti, puoi aprire conti multipli e offre una serie di servizi contabili come l’elaborazione delle fatture, anche quelle elettroniche;
  • Premium che con 39 euro al mese da la possibilità di eseguire 100 bonifici SEPA e di aprire conti multipli e tanti altri servizi.

Tutti i piani di Qonto includono una carta One Mastercard e puoi provarli per 30 giorni gratis, senza impegno.

Finom

conto finom per snc

Finom è un altro ottimo conto online perfetto per liberi professionisti e piccole imprese. Oltre alle funzionalità di un conto corrente offre anche un ottimo servizio legato alla fatturazione elettronica.

Anche con Finom potrai scegliere tra piani differenti, partendo da quello più economico che ha un costo mensile di 7 euro.

Potrai, in ogni momento, monitorare l’andamento del conto da app o desktop, attivare carte fisiche e virtuali, inviare e ricevere bonifici e creare fatture elettroniche.

Soldo

Soldo non è proprio un conto corrente ma un servizio che ti permette di attivare delle carte prepagate aziendali da assegnare ai tuoi collaboratori.

Risulta dunque uno strumento utile nel caso in cui debba gestire un team di persone che ti aiutano nello svolgimento della tua attività. Ogni carta potrai assegnarla a un collaboratore, stabilire limiti e budget e potrai monitorarne l’andamento di spesa.

Sarai libero di decidere se attivare carte fisiche o virtuali.

Soldo propone diversi piani e starà a te capire quale potrebbe meglio adattarsi alle esigenze della tua attività. Inoltre, il primo mese è gratuito.

Tot

Altro conto ideale per i professionisti è poi Tot, un conto online con iban italiano con cui potrai pagare F24, fare e ricevere bonifici, gestire entrate e uscite. Inoltre avrai a disposizione una carta Visa (il costo è incluso nel canone).

I piani previsti da Tot sono due:

  • Essentials a 7 euro al mese;
  • Professional a 15 euro al mese.

Ogni conto prevede 30 giorni di prova gratuita e senza impegno.

I vantaggi di un conto corrente per liberi professionisti (e gli svantaggi)

I vantaggi di un conto per professionisti sono davvero tanti.

Ho cercato di sintetizzarli in pochi e semplici punti:

  • monitori in modo analitico le finanze della tua impresa, così da osservarne con chiarezza l’andamento e comprendere se è necessario apportare delle modifiche operative;
  • eviti di mischiare finanze personali e quelle dell’attività;
  • avere un conto dedicato all’attività facilita anche eventuali controlli da parte dell’Agenzia dell’Entrate, visto che tutte le operazioni da libero professionista faranno capo a un conto dedicato.

Ovviamente, devi mettere considerare che un conto aziendale ha mediamente un costo più alto rispetto a quello previsto per un conto personale.

Come funziona un conto corrente per liberi professionisti?

Un conto per liberi professionisti funziona come un normalissimo conto corrente aziendale perché ti permette di effettuare e ricevere bonifici, domiciliare utenze, monitorare il conto quando e dove vuoi, prelevare denaro contante e fare tutte le operazioni che ti servono per gestire al meglio le finanze della tua attività da libero professionista.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *