Carte prepagate gratis: elenco e guida alla scelta

Le carte prepagate gratuite sono carte ricaricabili che ti permettono di spendere solo le somme precaricate e non prevedono costi di emissione o canoni mensili.

Inoltre offrono tanti servizi gratuitamente e senza commissioni, come prelievi agli ATM e bonifici.

Proprio per questi motivi, la carta prepagata gratuita è una delle tipologie di carta ricaricabile più richiesta al momento, anche perché offre il grande vantaggio di non dover attivare un conto corrente, dal quale è totalmente scollegata.

Tutti gli istituti finanziari che emettono carte prepagate gratuite offrono anche piani con servizi aggiunti che prevedono dei costi sotto forma di canoni e piccole commissioni.

Continua a leggere questo articolo per scoprire come attivare in pochi minuti una carta gratis e imparare tutto ciò che ti serve sapere a riguardo.

Carte prepagate gratuite da attivare online nel 2022

In questo articolo parleremo delle seguenti carte prepagate gratis:

  • Carta Hype
  • Conto con carta Tinaba
  • Conto con carta Flowe
  • Carta Yap
  • Carta N26
  • Satispay
  • Revolut.

Conto Tinaba con carta prepagata gratuita e app


Tinaba è molto più di una carta prepagata gratuita.

Parliamo, infatti, di un conto online con annesse carta gratis e app per gestire il tutto in completa mobilità. Creata in collaborazione con Banca Profilo, può essere richiesta anche dai minorenni a partire dai 12 anni.

Puoi richiederla gratis sul sito ufficiale.

Con Tinaba non paghi nessun canone mensili, i bonifici sono gratuiti ed i primi 24 prelievi nell’area Euro non prevedono alcuna commissione.

Puoi gestire conto e carta direttamente dall’app per smartphone che, oltre ad eseguire operazioni e monitorare il saldo ti offre anche la possibilità di accedere a servizi d’investimento e funzioni per risparmiare denaro. Essendo dotata di iban ti permette anche di inviare e ricevere bonifici.

TipologiaCarta conto
Codice ibanSI
Piano gratuitoSI
Circuito Mastercard
Limite di spesaIllimitato

Carta prepagata gratuita Hype


carta hype per minorenni

La Hype Start è una prepagata gratis emessa dall’istituto finanziario italiano Banca Sella.

Non prevede costi di gestione e può essere attivata a partire dai 12 anni di età.

Puoi richiederla gratis dal sito ufficiale di Hype, in pochi minuti.

Questa carta gratuita è perfetta per te se non hai bisogno di movimentare grandi quantità di denaro durante l’anno perché il plafond limite è di 2500 euro.

Va benissimo per i minorenni, per gli studenti e per chi necessita di una prepagata per eseguire poche operazioni l’anno.

I prelievi e di bonifici sono sempre gratuiti ed è possibile domiciliare le utente, pagare bollettini e fare acquisti nei negozi fisici oppure online.

In qualsiasi momento puoi decidere di passare ad uno dei piani a pagamenti di Hype che prevedono plafond illimitati, commissioni più vantaggiose e servizi aggiuntivi. Ti invito quindi a leggere le nostre guide su Hype Next e Hype Premium.

TipologiaCarta prepagata gratuita
Codice ibanSI
Piano gratuitoSI, Hype Start
Circuito Mastercard
Limite dei spesa2.500 euro al giorno

Carta prepagata gratis con conto e app Flowe


flowe

Flowe è un innovativo conto online con iban italiano che ti offre anche una carte prepagata gratis virtuale Mastercard. Oltre alla carta virtuale puoi ricevere la carta fisica in legno, se lo richiedi.

Usando il codice IBANFLOWE per te la carta fisica sarà totalmente gratuita. Puoi richiederla gratis dal sito ufficiale di Flowe.

Il piano gratuito è il Flowe Fun.

Se il plafond massimo di 10.000€ non dovesse più bastarti puoi passare al piano Flowe Friends che prevede un canone mensile di 10€ ed un limite massimo di ricarica di 75,000€.

Ovviamente puoi anche ritornare al Fun dopo essere passato al Friends, non ci sono vincoli a riguardo.

La particolarità che distingue questo conto con carta da tutti gli altri competitor è che Flowe è una società benefit che oltre a perseguire un profitto ha come obiettivo quello di educare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente.

Pensa che per ogni carta prepagata fisica emessa ti viene intitolato un albero di cui puoi anche conoscere l’ubicazione tramite l’app.

TipologiaCarta conto
Codice ibanSI
Piano gratuitoSI, Flowe Fun
Circuito Mastercard
Limite di spesaIllimitato

Carta prepagata gratuita Yap


Yap non è una vera e propria carta prepagata gratis ma un’app di pagamento con iban che ti permette di fare acquisti e scambiare denaro con altri utenti Yap.

La puoi richiedere a partire da 12 anni ed è quindi un’ottima soluzione per i minorenni.

Inoltre ti offre la possibilità di partecipare al cashback di Stato senza SPID ed app IO.

Per richiedere Yap basta scaricare gratis l’applicazione disponibile per Android, iOS e Huawei.

Tutti i pagamenti effettuati con Yap sono contactless. Questo significa che non dovrai per forza portare con te la carta ma potrai utilizzare direttamente l’app installata sul tuo smartphone per pagare.

Il conto Yap puoi ricaricarlo in tantissimi modi: in contanti, con altre carte o da un conto corrente con un bonifico. Oltre che nei negozi fisici puoi anche fare pagamenti online o all’interno delle app mobile. La carta annessa al conto Yap è una prepagata gratuita che funziona su circuito Mastercard quindi va benissimo anche per fare acquisti quando ti trovi all’estero.

Ricorda che con l’iban di Yap non potrai emettere bonifici ma solo riceverli per farti accreditare denaro sul conto.

TipologiaCarta prepagata e app di pagamento
Codice ibanSI
Piano gratuitoSI
Circuito Mastercard
Limite di spesaIllimitato

Carta prepagata gratuita N26 con conto e app


N26 è una delle carte Mastercard gratis più famose in Italia ed Europa. Fondata da una banca tedesca, N26 offre una serie di piani.

Quello base permette agli utenti di avere una prepagata gratis davvero ricca di funzionalità, tra cui l’invio di bonifici e prelievi gratuiti ed un plafond illimitato.

Per richiedere una carta N26 vai sul sito ufficiale.

Anche qui parliamo impropriamente di semplice carta prepagata perché in realtà N26 è un conto online con iban italiano che permette di attivare carte virtuali e fisiche.

Non sono previsti costi attivazione e tutti i pagamenti possono avvenire in modalità contactless da mobile. I prelievi in Italia e nell’area euro sono gratuiti sempre. Puoi inviare anche bonifici istantanei e trasferire denaro in 36 valute differenti.

Anche i bonifici SEPA sono gratuiti così come gli addebiti diretti.

Oltre al piano N26 Standard che offre una prepagata Mastercard gratuita ci sono altri piani a pagamento che invece prevedono dei canoni mensili e servizi aggiuntivi.

Guarda il foglio informativo per avere una panoramica completa di tutti i costi.

TipologiaCarta prepagata
Codice ibanSI
Piano gratuitoSI
Circuito Mastercard
Limite di spesa5.000 euro al giorno

App Revolut con conto e carta ricaricabile gratis


carta revolut

Altra app di pagamento con conto e carta ricaricabile gratis è Revolut. Puoi attivare un conto personale o business, a seconda delle tue esigenze ed avere sempre con te un carta virtuale o fisica.

In qualsiasi momento puoi gestire i limiti di spesa oppure bloccare la carta in caso di furto o smarrimento. Puoi anche effettuare pagamenti in modalità contactless oppure disabilitarli sempre dall’app.

Puoi anche fare acquisti all’estero con valute differenti (oltre 150 valute). Tramite l’app puoi monitorare in ogni momento il saldo ed eseguire operazioni come acquistare criptovalute, creare salvadanai, trasferire denaro ed effettuare bonifici.

Con il conto e la carta pregata gratuita Revolut puoi anche pagare servizi in abbonamento senza effettuare pagamenti manuali. Se hai un’azienda ti conviene invece guardare alle soluzioni business con la Revolut Metal.

TipologiaCarta prepagata
Codice ibanSI
Piano gratuitoSI
Limite di spesaIllimitato

Satispay


satispay

Satispay è un’app di pagamento ma non posso non parlartene anche se questo articolo è incentrato sulle prepagate gratis.

In quanto app di pagamento Satispay è comodissima se cerchi uno strumento che ti permetta di sostituire il denaro contante quando fai shopping nei negozi fisici.

Inoltre, al pari di Yap, con Satispay partecipi al cahsback di Stato senza dover scaricare l’app IO ed usare SPID. Basta semplicemente andare nell’app ed attivare la funzione “Cashback di Stato”.

Questa app ti offre anche l’opportunità di pagare servizi in abbonamento ed inviare denaro ad altri utenti che utilizzano Satispay, senza pagare commissioni. Questa funzionalità è utile quando devi sostenere delle spese in comune con i tuoi amici per cene, viaggi, regali o altro.


Risposte alle domande più frequenti sulle carte gratis

Quali sono le carte prepagate a costo zero?

Alcune tra le carte prepagate gratuite attivabili online sono N26, Hype, Tinaba, Flowe, Yap e Revolut. Tutte queste ricaricabili prevedono sia piani gratuiti che a pagamento. La scelta dipenderà essenzialmente dalle tue esigenze.

Qual è la migliore carta prepagata gratis?

Non esiste la miglior carta prepagata gratuita in assoluto perché tutto dipende dalle tue specifiche esigenze. Prima di attivare una ricaricabile valuta attentamente quali limiti e plafond sono più adatti a te e quali servizi utilizzerai di più. Solo in questo modo potrai individuare la miglior carta gratis per te.

Come si fa a fare una carta senza conto corrente?

Tutte le carte prepagate gratuite che trovi in questo articolo possono essere attivate senza conto corrente e puoi richiederle direttamente online.

Dove si acquistano le carte prepagate?

Le carte prepagate puoi acquistarle in banca oppure richiederne l’attivazione direttamente online, recandoti sui siti ufficiali degli istituti che emettono le prepagate.

Carte prepagate gratis: funzionamento e vantaggi

Hai visto quante prepagate gratis ci sono in circolazione?

Spero che tutte le soluzioni che ti ho presentano nei paragrafi precedenti ti abbiano soddisfatto, riuscendo a fornirti la soluzione migliore che rispecchia al meglio le tue esigenze.

Arrivati a questo punto voglio fornirti una panoramica di sintesi sul mondo delle carte gratuite.

Un vantaggio che contraddistingue le prepagate riguarda, inoltre, i tempi di consegna.

La maggior parte degli istituti di credito consente di richiedere la carta direttamente da casa sfruttando il portale web.

In questo caso si devono scannerizzare i propri documenti d’identità e caricarli sul sito dell’istituto finanziario, che utilizza protocolli di sicurezza, o inviarli con la posta elettronica.
In tempo reale un impiegato dell’istituto verificherà i dati e provvederà a dare o meno la conferma.

In pochissimi minuti insomma è possibile finalizzare l’operazione e ottenere una carta prepagata gratuita che arriverà direttamente all’indirizzo di residenza o di domicilio.

I servizi offerti

Le carte prepagate a costo zero solitamente non offrono gli stessi servizi delle carte di credito perché potrai spendere solo il denaro presente sulla carta, senza ottenere prestiti.

Tuttavia molte app, come Tinaba ad esempio, stanno offrendo anche servizi di investimento che renderanno le carte prepagate sempre più simili ai conti correnti.
Comunque, in linea di massima, carte prepagate offrono invece funzionalità diverse ma altrettanto utili.
I principali servizi sono:

  • il prelievo negli ATM in Italia e all’estero;
  • effettuare acquisti online in sicurezza;
  • pagare con il POS nei negozi.

Il servizio di prelievo è offerto da tutte le carte prepagate e consente di ritirare denaro contante in qualsiasi sportello ATM in Italia e all’estero.
La maggior parte delle carte prepagate gratuite consente di prelevare senza le commissioni.

Inoltre, consentono di effettuare pagamenti online in sicurezza e senza costi di gestione e nei negozi in possesso di POS.

Molte carte gratis offrono anche altri servizi:
• effettuare e ricevere bonifici SEPA gratis;
• fare accrediti istantanei;
• chiedere la domiciliazione delle bollette;
• pagare servizi in abbonamento.

Le carte prepagate con iban hanno la funzione aggiuntiva di permettere di fare operazioni di gestione diretta del proprio denaro con bonifico ordinario o diretto.

Molte carte prepagate gratis sfruttano inoltre la tecnologia contactless e quindi, per effettuare il pagamento nei negozi è sufficiente appoggiare la carta al POS.

Per chi sono adatte?

La carta prepagata gratuita è pensata principalmente per andare incontro alle esigenze di clienti che non hanno la necessità di movimentare o depositare importi elevati durante l’anno. La maggior parte, come Hype Start ad esempio, offrono plafond bassi.

Ci sono ovviamente le eccezioni rappresentate da N26 Standard che invece prevede un plafond illimitato ma non può essere attivata dai minori.

Il target specifico delle prepagate gratis, di solito, sono gli studenti che non gestiscono ancora entrate dirette e necessitano di uno strumento flessibile per effettuare pagamenti online o con il POS nei negozi oppure giovani lavoratori.
Questo strumento di pagamento è molto indicato per chi vuole fare i pagamenti online.

In generale, inoltre, le carte prepagate gratis consentono di acquisite familiarità con i prodotti finanziari e consentono di gestire capitali abbastanza limitati.
Solitamente infatti si tratta di carte con un plafond limite di 5.000 euro.

In questo senso, possono aiutare anche i clienti senior a familiarizzare con uno strumento più moderno rispetto al contante.
Molte carte prepagate gratuite possono anche essere associate a delle app che si installano direttamente su dispositivi mobili.

Sono ottime per essere utilizzate da studenti e giovani ma idealmente sono poi rivolte a diverse fasce d’età, non necessariamente a quelle più giovani.

Da precisare, però, che le prepagate per minorenni sono attivabili solo a partire dai 12 anni (un esempio è la carta Hype Start).

Le carte prepagate, soprattutto quelle con iban, oggi sono diventate in molti sensi indispensabili anche per gli anziani in quanto la normativa recente richiede che le pensioni superiori a 1.000 euro siano accreditate direttamente sul conto corrente.

Le carte di questo tipo sono adatte anche a chi fa operazioni di trading online. Le prepagate infatti permettono di effettuare in totale sicurezza i versamenti e ricevere gli accrediti senza utilizzare il conto corrente principale.
Molto spesso sono uno strumento utilizzato da chi necessita di un IBAN ma, per qualche ragione, non può aprire un conto corrente.

Si pensi, ad esempio, ai protestati o cattivi pagatori.

Sono poi molto utili anche per le aziende o le associazioni perché rappresentano una valida alternativa, più economica e flessibile, al classico conto corrente.

Per approfondire gli argomenti ti rimando, rispettivamente alle guide dedicate alle prepagate per aziende ed alle carte per associazioni.

Le prepagate gratuite sono poi consigliabili anche a chi viaggia all’estero visto che spesso consentono prelievi e ricariche anche al di fuori dell’Italia

Ci sono anche degli svantaggi?

Non esistono svantaggi veri e propri delle carte prepagate gratuite ma quello su cui voglio attirare la tua attenzione è che per conoscere davvero tutti i costi e le commissioni applicate conviene sempre leggere attentamente i fogli informativi.

Li trovi facilmente sui siti delle società emittenti le carte. In questo modo ti assicuri dal rischio di avere brutte sorprese, conoscendo nel dettaglio tutte le commissioni che potrebbero esserti applicate.

La gratuità di questi strumenti risiede nell’assenza di canone mensile, di costi d’attivazione e nel fatto che alcuni servizi come bonifici e prelievi sono gratis. Tuttavia tutte le altre operazioni, seppur in maniera contenuta, avranno dei costi che devi conoscere.

Un altro aspetto svantaggioso di questo mezzo di pagamento è l’impossibilità di sfruttare il credito.

Per effettuare acquisti e o pagamenti è importante avere già il denaro caricato sulla carta.
Un altro aspetto da considerare è che spesso queste carte funzionano su circuiti Visa e Mastercard non sempre attivi all’estero.

Per cui è sempre meglio avere con sé altre carte.

Questa carta non permette di effettuare operazione come il noleggio di un’auto visto che non offre garanzie di credito.

Laddove ci siano frodi, furti o problemi di addebito queste carte hanno, inoltre, lo svantaggio di avere tempi di accertamento molto più lunghi rispetto ad altre.