Carta N26: funzionalità vantaggi e caratteristiche

La carta N26 è una delle prepagate attivabili online più famose in Italia e nel resto d’Europa. Dotata di iban, funzionante sul circuito Mastercard e ricca di funzionalità esclusive, la N26 conta oggi oltre 5 milioni di utenti.

Nata nel 2016 in Germania offre diversi piani di abbonamento, compreso uno totalmente gratuito, e soluzioni adatte per privati oppure aziende e freelance. Ma quali sono le sue caratteristiche? Scopriamole insieme nella guida che segue.

Le ragioni del suo successo

La ragioni della fortuna della prepagata N26 vanno anzitutto cercate all’interno delle proprie sfaccettate caratteristiche. Essendo in presenza di una carta con iban, essa è in grado di fondere tutte le garanzie offerte dai tradizionali conti corrente e la versatilità di una normale carta di credito. Trattandosi di una carta prepagata, avrai la possibilità di provvedere alla sua ricarica in maniera indipendente dalla presenza o meno di un conto corrente collegato.

Ti sarà inoltre data l’opportunità di usarla per qualsiasi tipologia di transazione economica. Questo, in altre parole, sta a significare che con il suo ausilio potrai perfezionare un pagamento solo e soltanto se avrai del saldo disponibile al proprio interno. Essendo poi una carta Mastercard, potrai farne uso in ogni angolo del globo, senza alcun tipo di problema. Se è vero che anche l’occhio desidera la propria parte, è altrettanto vero che che anche i lineamenti estetici appaiono quantomeno accattivanti. Potrai, prima di procedere alla sua ordinazione, selezionare le colorazioni che più ti aggradano.

I vantaggi

Scendendo maggiormente nel particolare, quali risultano quindi essere i benefici garantiti dalla carta prepagata N26?

Essi possono essere elencati nella maniera che segue:

  • prima di tutto, si tratta di una carta di conto. In parole povere, questo sta a significare che pur potendo disporre di quello che è un IBAN a tutti gli effetti non dovrai necessariamente procedere all’apertura di un conto corrente. Poter contare su un IBAN appare molto importante soprattutto nel caso in cui, avendo in passato avuto problematiche riguardanti l’estinzione di un debito, diversamente faresti fatica ad ottenere un conto bancario tradizionale;
  • estrema facilità di utilizzo. Scaricando in pochi passaggi un’applicazione, ti verrà data la possibilità di provvedere in maniera completamente autonoma alla gestione della carta. Volendo menzionare alcuni esempi, vi sono alcune funzioni per mezzo delle quali potrai stabilire sia le somme massime giornaliere da poter prelevare sia il numero di pagamenti da poter perfezionare. Ad ogni operazione portata a termine, nel tuo smartphone compariranno delle notifiche che ti metteranno al riparo da ogni potenziale operazione sospetta;
  • i costi sono competitivi ed esiste anche un piano gratuito. Prendendo in considerazione i soli prelievi, essi saranno assolutamente gratuiti, indipendentemente dal loro numero. Tale particolare differenzia la carta prepagata N26 dalla stragrande maggioranza degli strumenti concorrenti reperibili sulla piattaforma virtuale;
  • è una carta MasterCard, da sempre garanzia di sicurezza e di affidabilità. Virando sulla variante Black della carta, verrai ulteriormente tutelato da una polizza assicurativa direttamente rilasciata da Allianz;
  • in ultimo, ma non in ordine di importanza, cosa buona e giusta è risaltare l’opportunità di usarla liberamente anche se sei in possesso di una partita IVA. In questo caso, altro non dovrai fare che inserire nell’intestazione della carta il nome dell’azienda di cui sei titolare o socio.

Come richiederla

In che modo richiedere una carta prepagata N26? Questa incombenza richiederà solo pochi step. Quel che dovrai fare sarà prima di tutto richiederla online, munendoti del tuo smartphone. Sarà bene precisare che tale procedura richiederà una decina di minuti.

Dopo aver scaricato l’applicazione gratuitamente, ti verrà richiesto di inserire all’interno di campi appositi dati che vanno dall’indirizzo mail fino ad arrivare al numero di cellulare. Nei passaggi che seguiranno, potrai procedere col caricamento sia del codice fiscale che di un documento in corso di validità. Dopo aver inserito ogni dato, potrai selezionare la tua colorazione preferita.

Le varianti

Coloro i quali hanno ideato un simile prodotto l’hanno fatto nell’intento di andare incontro a qualsiasi genere di esigenza. Questa è la motivazione principale per la quale ad essere attualmente disponibili sono ben quattro varianti di un prodotto che in questo modo accontenterà una fetta trasversale di clientela.

Potrai infatti scegliere fra:
la carta N26 standard. Si tratta sostanzialmente della variante basic, quella con la quale puoi attivare una carta prepagata gratuita, per intenderci;
la carta N26 Smart. Optando per una simile soluzione, potrai scegliere fra 5 diversi colori. Il prezzo da dover tuttavia corrispondere a cadenza mensile sarà pari a 4,80 euro;
la carta N26 You. Essa ti servirà soprattutto nel caso in cui, per ragioni professionali, sarai costretto a viaggiare frequentemente. Questo perché essa include al proprio interno una serie di coperture assicurative inerenti sia i bagagli che gli eventuali infortuni. Il canone da versare ogni mese ammonterà a 9,90 euro;
la carta N26 Metal. I motivi della sua denominazione vanno rintracciati nel fatto che essa viene prodotta lavorando una lastra di metallo dal peso di 18 grammi. Per mezzo di una simile lavorazione, il prodotto acquisisce un aspetto alla vista molto gradevole. Il tutto senza poi contare che la sua durata temporale risulterà maggiore di molto. Virando su questo prodotto, dovrai ogni mese sostenere un costo comunque tutt’altro che gravoso, pari a 16,90 euro.

I limiti

Ecco quali sono i limiti delle carte N26:
– in primis, potrai giornalmente prelevare una somma uguale o inferiore ai 2.500 euro;
– se poi decidi di effettuare ogni pagamento facendo uso della sola carta e non ricorrendo al denaro contante, questo limite ammonterà a 5.000 euro.